Perché affidarsi a un editor

DI COSA SI OCCUPA UN EDITOR Il lavoro dell’editor sembra per certi versi superfluo, potrebbe apparire come una semplice revisione, ma ricevere osservazioni da un punto di vista esterno è spesso il modo migliore per comprendere i punti di forza e debolezza di un opera e sopratutto quali siano le parti del testo cui porre maggiore attenzione nella correzione.

Si tratta di una spesa a volte non voluta, ma che alla fine è ben ricompensata dalla soddisfazione di poter avere un testo nella sua miglior veste da presentare al pubblico di lettori.

Il fatto che un editor sia una persona che ogni giorno svolge questo lavoro è sicuramente una marcia in più che ha dalla sua, affidarvi quindi a un professionista è il metodo più veloce e sicuro per poter ottenere un buon manoscritto presentabile alle case editrici o pubblicabile autonomamente.

COME SVOLGO IL LAVORO DI EDITOR Quello che personalmente come editor ricerco è la qualità dello scritto. Un racconto, un romanzo o un saggio che mi viene affidato per la correzione è un testo che viene sottoposto alla mia più pignola attenzione, sia che si tratti di una valutazione del testo che di una correzione di bozza, perché nella consegna del mio lavoro metto non solo la mia reputazione in gioco, ma anche e soprattutto quella dell’autore che ha riposto fiducia in me.